olio essenziale di lavanda

Come fare l'olio essenziale di lavanda in casa

Se coltiviamo in giardino delle piante di lavanda, oltre a usare i fiori essiccati per farne dei sacchettini profumati da mettere negli armadi e nei cassetti, possiamo produrre olio essenziale di lavanda. Ricco di innumerevoli proprietà, l'olio essenziale di lavanda può essere utilizzato per la cura della pelle, per la creazione di saponi artigianali, per le pulizie domestiche e molto altro. A tal proposito leggi l'articolo dedicato ai possibili impieghi dell'olio essenziale di lavanda. In questo articolo vedremo come autoprodurre olio essenziale di lavanda in pochi facili passaggi. Iniziamo!

Raccolta della lavanda fresca

Il primo passo per produrre in casa olio essenziale di lavanda è quello di raccogliere la lavanda fresca. Se non sai come raccogliere la lavanda, leggi l'articolo che spiega come raccogliere la lavanda. Teniamo a mente che, per farne olio essenziale, la lavanda deve essere fresca. La raccolta va fatta sul momento. I fiori e gli steli secchi non sono adatti allo scopo.

Tagliare la lavanda

Una volta raccolti gli steli di lavanda con i fiori, dobbiamo passare alla loro preparazione. Stacchiamo allora i fiori dagli steli e tagliamoli in piccoli pezzetti. Gli steli così spogliati non vanno buttati. Procuriamoci un barattolo di vetro dotato di coperchio a chiusura ermetica e inseriamoli al suo interno insieme ai petali ridotti in piccoli pezzi. Cerchiamo di non riempire troppo il contenitore però.

Versare olio extravergine d'oliva

A questo punto dobbiamo riempire il barattolo, fino all'orlo, con olio extravergine d'oliva e chiudere ermeticamente. Dovremo lasciare riposare l'olio e la lavanda per almeno un mese. Preferibilmente esposto alla luce diretta del sole, scuotendolo ogni giorno.

Filtraggio

Trascorso almeno un mese, il nostro olio essenziale di lavanda autoprodotto, sarà pronto e non ci resterà altro da fare che filtrarlo. Procuriamoci un altro recipiente sulla cui imboccatura metteremo un panno di cotone e versiamo lentamente il contenuto del barattolo. In questo modo l'olio colerà nel secondo recipiente mentre, i pezzetti di lavanda, verranno intrappolati dalla stoffa. Strizziamo bene il panno alla fine per far scendere tutto l'olio essenziale.


Abbiamo finito, il nostro olio essenziale di lavanda è pronto, non ci resta che usarlo!