Un giacinto in fiore

Giacinto annaffiatura

L'annaffiatura del giacinto, correttamente praticata, è fondamentale per avere fiori belli e abbondanti. Un eccesso, in un senso o nell'altro, porterà a danneggiare i nostri giacinti. Vediamo allora come annaffiare il giacinto nel modo corretto.

Giacinto annaffiatura regolare ma calibrata

Il giacinto, è una pianta bulbosa che ama molto l'acqua ma, allo stesso tempo, soffre moltissimo il ristagno idrico. Per tale motivo, l'annaffiatura del giacinto, dovrà essere regolare ma calibrata alle condizioni climatiche e alle caratteristiche del terreno. La regola da tenere a mente è quella di annaffiare il giacinto in maniera abbondante ma senza mai andare a creare ristagno idrico. In questo modo, forniremo al giacinto l'acqua di cui necessita per dare vita a fioriture abbondanti ma non rischieremo di far marcire il bulbo.

Come annaffiare un giacinto in vaso

Se stiamo coltivando il giacinto in vaso, l'annaffiatura dovrà essere ancora più attenta. In giardino, infatti, gli effetti deleteri di una annaffiatura eccessiva saranno meno devastanti, in quanto, il terreno, riuscirà ad asciugarsi meglio e più in fretta. Il giacinto coltivato in vaso, andrà annaffiato in maniera meno abbondante e solo quando il terreno apparirà quasi asciutto. La regola sarà quella di annaffiare in maniera tale da mantenere il terriccio sempre leggermente umido ma mai zuppo.

Se vuoi saperne di più leggi l'articolo dedicato alla coltivazione del giacinto.