Un cesto di carciofi

Carciofi: come preparare il terreno prima di piantarli?

Il carciofo è una pianta perenne appartenente alla famiglia botanica delle composite. A differenza dei classici ortaggi che hanno un ciclo colturale molto breve, la pianta di carciofo può vivere per molti anni, si capisce allora facilmente come preparare il terreno adeguatamente prima di piantare i carciofi, sia un passaggio da non trascurare per ottenere raccolti abbondanti e di qualità. In questo articolo vediamo, passo passo, come preparare il terreno alla semina dei carciofi. Iniziamo!

Il primo passo da fare, quando ci si appresta a impiantare una carciofaia è quello di scegliere il giusto angolo. Il carciofo, per crescere e prosperare, necessita di abbondante luce solare diretta. Sceglieremo allora un'area dell'orto che ne riceva in abbondanza, tenendo presente che, il pezzo di terreno che destineremo alla coltivazione dei carciofi sarà occupato per molti anni da questa coltura.

Una volta scelto l'angolo dell'orto ideale, passiamo alla preparazione del terreno vera e propria. I carciofi, sono molto sensibili alle malattie fungine e hanno anche radici che necessitano di terreni morbidi per farsi strada adeguatamente. Per tali motivi, dovremo lavorare il terreno in profondità con la vanga o con l'ausilio di un motocoltivatore. L'aratura dovrà essere profonda almeno 50 cm ma meglio spingersi qualche centimetro più in profondità. La lavorazione andrebbe ripetuta un paio di volte. Questo processo renderà il terreno morbido e drenante.

Visto che la carciofaia avrà una vita mediamente lunga (le piante di carciofo possono vivere anche 10 anni o più) durante l'aratura è fortemente raccomandato procedere con una abbondante concimazione di fondo. Possiamo utilizzare del compost autoprodotto ecco la guida per produrlo da soli.

Abbiamo parlato dell'importanza di una lavorazione profonda del terreno per scongiurare il formarsi di ristagni d'acqua ma se il nostro terreno continuasse a non drenare bene l'acqua? In questo caso, possiamo porre rimedio al problema andando a creare delle aiuole rialzate. In questo modo l'acqua in eccesso scivolerà via, lontano dalla radici delle piante che non rischieranno di marcire.

Concludendo, prima di piantare dei carciofi, è importantissimo preparare in maniera adeguata il terreno su cui andremo a piantarli. Scelta della posizione ideale, lavorazione e concimazione di fondo non sono particolari da trascurare perché dopo difficilmente si potrà porre rimedio agli errori commessi in questa prima fase.