Semina del granoturco

Quando si semina il granoturco

Quando si semina il granoturco, bisogna ricordarsi che si sta coltivando una pianta di origine tropicale ed è quindi fondamentale prestare attenzione alla temperatura esterna prima di mettere a dimora i semi nell'orto. Prima di procedere, la temperatura dovrebbe essersi attestata stabilmente al di sopra dei 12°C. Con temperature più basse il seme non germinerà.

Quando si semina il granoturco in semenzaio

Granoturco seminato in semenzaioConsiderato il fatto che il granoturco ha bisogno di molto tempo (fino a sei mesi) per produrre la pannocchia, seminarlo in semenzaio a temperatura controllata può essere un buon modo per accelerare i tempi. Quando si semina il granoturco in semenzaio, infatti, se ne può anticipare la semina anche di molti mesi. Le giovani piantine cresceranno a temperatura controllata e le andremo a trapiantare quando le temperature esterne lo permetteranno e saremo pronti per la raccolta delle nostre pannocchie con mesi di anticipo.

Quando si semina il granoturco nell'orto

Semina del granoturco in fileOvviamente è possibile seminare il granoturco direttamente nell'orto senza passare dalla semina in semenzaio e dal successivo trapianto. Come abbiamo già detto, quando si semina il granoturco nell'orto, bisogna prestare attenzione alla temperatura esterna che dovrà essere stabilmente al di sopra dei 12°C, altrimenti i semi non germineranno. In linea di massima il granoturco in campo aperto va seminato a partire dalla metà di aprile. Possiamo anticipare o posticipare leggermente la semina in base all'area geografica in cui ci troviamo a vivere e alle sue temperature medie. I semi vanno posti a 2 cm di profondità e disposti per file con spaziature minima di 15 cm. Quando si semina il granoturco nell'orto, se si vive in un'area esposta al vento, si può decidere di disporre le piante in quadrato. Il granoturco soffre molto le raffiche di vento che possono facilmente spezzarne il fusto, la disposizione in quadrati aiuterà le piante a proteggersi da questa insidia.

Quando si semina il granoturco in vaso

Il granoturco può essere coltivato anche in vaso sul balcone o sul terrazzo di casa. Valgono le stesse tempistiche fin qui viste. Se quando si semina il granoturco in vaso si decide di lasciarlo per tutto il tempo all'esterno, allora dovremo attendere la metà di aprile prima di seminalo, se invece siamo disposti a tenere il vaso all'interno in ambiente riscaldato, possiamo anticipare il periodo della semina esattamente come quando si semina il granoturco in semenzaio. Quando le temperature esterne si saranno stabilizzate, ovviamente, non dovremo trapiantare le piantine ma semplicemente spostare il vaso all'esterno.

Temperature da rispettare quando si semina il granoturco

Abbiamo più volte accennato alle temperature nel corso dell'articolo adesso scendiamo nel dettaglio. Il granoturco è una pianta di origine tropicale e quindi, per forza di cose, molto sensibile al freddo e agli sbalzi termici. Quando si semina il granoturco bisogna rispettare dei range di temperatura se si vuole ottenere un buon raccolto. Il primo livello di temperatura da tenere a mente è quello dei 12°C. Soltanto a partire da tale temperatura i semi del granoturco iniziano a germinare. Se quando si semina il granoturco la temperatura è inferiore, semplicemente non vedremo crescere mai le nostre piantine. Questo è il motivo per il quale o si semina in semenzaio a temperature controllate o si attende la primavera inoltrata prima di seminare il granoturco nel campo. Il secondo livello termico da ricordare è quello dei 18°C. Solo a partire da questa temperatura la pianta di granoturco inizia a fiorire. Infine, a partire dai 20°C, la pianta da vita alla pannocchia. Se non vengono rispettate questi livelli termici minimi quando si semina il granoturco, tutto si tradurrà in un grande fallimento.

Come preparare il terreno quando si semina il granoturco

Quando si semina il granoturco non bisogna solo prestare attenzione alle temperature esterne ma ovviamente bisogna anche scegliere e preparare adeguatamente il terreno su cui il nostro granoturco verrà seminato e dovrà poi crescere. Il granoturco, come tutte le graminacee è una pianta molto avida di elementi nutritivi. Il terreno ideale per seminare il granoturco è un terreno fertile, non troppo compatto e che non dia vita a ristagni d'acqua. Prima di seminare il granoturco, dovremo lavorare il terreno in profondità in modo da renderlo facilmente penetrabile dalle radici della pianta e andare a concimarlo con abbondante compost. Quando seminiamo il granoturco su un terreno preparato in questo modo e rispettando i giusti tempi di semina, avremo grosse soddisfazioni dalla nostra piantagione.